Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Codice tributo 3944

L’Agenzia delle Entrate utilizza diversi tipi di codici, che sono alfanumerici e fungono da meccanismo per il pagamento delle imposte, utilizzando il modulo F24. Il codice tributo 3944 è il codice assegnato per i pagamenti relativi alla TARI.

Che cos’è il codice tributo 3944?

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti un elenco di Codici Fiscali, che consentono di gestire il pagamento delle varie imposte in Italia. Di per sé, il codice tributo 3944 è il codice assegnato per il pagamento dei tributi relativi alla TARI.

Il pagamento della TARI avviene in due rate, così suddivise: una prima rata e una seconda rata di saldo. Si tratta di una tassa che viene pagata sui rifiuti prodotti dai cittadini, quindi è considerata una tassa locale. È importante ricordare che la TARI non è sempre a carico del proprietario dell’immobile, ma piuttosto di chi lo utilizza ed è quindi responsabile dei rifiuti prodotti.

Per questo motivo, nel caso in cui si abbia un immobile in affitto, è l’inquilino a pagare la TARI utilizzando il codice 3944, mentre nel caso in cui sia il proprietario a utilizzare l’immobile, la tassa deve essere pagata dal proprietario dell’immobile.

Come utilizzare il codice 3944 con l’F24?

La prima cosa da sapere è che esistono codici simili per il pagamento della TARI (3945, 3946) per cui è comune che i contribuenti tendano a confondersi; di seguito spieghiamo il funzionamento di ciascuno dei codici tributo relativi al pagamento della TARI.

  • 3944: Tariffa – tassa rifiuti – articolo 1- comma 639- legge 147 del 27/12 // 2013 / taras – articolo 14, decreto legge n. 201 del 06/12/2011
  • 3945: Tariffa sui rifiuti – articolo 1- comma 639-legge 27/12/2013, n. 147 / tares – articolo 14, decreto legge 06/12/2011, n. 201 – interessi
  • 3946: Tariffa – tassa sui rifiuti – articolo 1, comma 639, legge n.147 del 27/12/13 – tares-articolo 14 decreto legge n.201 del 12/06/2011 – sanzioni
Importante:
l’aliquota applicata per la partecipazione alla tassa dipende dai metri quadrati dell’edificio e dalle tariffe che ogni comune applica ai propri contribuenti. Ci sono anche riduzioni previste da ogni comune e giurisdizione locale, per le famiglie a basso reddito, le famiglie numerose o i single.

Compilare il modulo F24 con il codice 3944

Compilare il modello F24 con il codice tributo 3944 è semplice, di seguito vi mostriamo passo dopo passo come presentare correttamente le vostre imposte. Si consiglia di leggere attentamente le istruzioni per completare il processo in modo efficiente.

  1. Codice ente/codice comune: Codice comune (Tabella dei Codici Catastali dei Comuni), nell’esempio H223
  2. Ravv.: barrare la casella in caso di ravvedimento
  3. Immob. variati: non compilare
  4. Acc.: non compilare
  5. Saldo: non compilare
  6. Numero immobili: indicare il numero degli immobili (massimo 3 cifre), nell’esempio 2
  7. Codice tributo: indicare 3944
  8. Rateazione/mese rif: rata che si paga (due cifre) e numero di rate prescelto (due cifre), nell’esempio 0104. N.B.: in caso di pagamento in unica soluzione indicare 0101
  9. Anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2022
  10. Importi a debito versati: indicare l’importo a debito, nell’esempio 250,00
  11. Importi a credito compensati: non compilare
  12. TOTALE G: somma degli importi a debito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali
  13. TOTALE H: somma degli importi a credito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali, non compilare se non sono presenti importi a credito
  14. SALDO (G-H): indicare il saldo (TOTALE G – TOTALE H)
  15. Detrazione: non compilare
Modifica delle informazioni

Articolo pubblicato su Ottobre 21, 2022 di Lucio Rossi

Ultimo aggiornamento Ottobre 21, 2022 di Lucio Rossi