Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Codice Tributo 8911

Il codice tributo 8911 è il codice utilizzato per la gestione dei pagamenti delle imposte arretrate, ossia le imposte che non sono state pagate nei tempi e nei modi prestabiliti dal contribuente all’Agenzia delle Entrate, generando una sanzione dovuta. Di seguito spieghiamo cos’è e come utilizzare il codice fiscale 8911.

Che cos’è il codice tributo 8911?

Come già accennato, il codice tributo 8911 è il codice da utilizzare insieme al modello F24 per la formalizzazione e il versamento delle imposte dovute e delle eventuali sanzioni per il mancato pagamento nei termini. Che si tratti d’imposte relative all’IVA o all’IRAP, il pagamento intempestivo genera una mora che può portare a una multa elevata da parte dell’Agenzia delle Entrate se non viene pagata in tempo.

Attraverso il codice 8911, il contribuente può dichiarare di voler procedere alla sanatoria della propria irregolarità fiscale in modo autonomo e volontario, da compilare nel modello F24, che spiegheremo più avanti.

Come utilizzare il cod tributo 8911?

Forse avete già sentito parlare dell’pentimento Laborioso: si tratta di un sistema con cui il contribuente può gestire il proprio debito con l’Agenzia delle Entrate, in cui manifesta la volontà di formalizzare e cancellare la propria irregolarità con il Fisco.

A tal fine, è necessario compilare il modello F24 utilizzando il codice tributo 8911, che indica all’Agenzia delle Entrate il tipo di procedura da effettuare. È necessario indicare l’importo esatto da pagare e il codice 8911.

Come compilare il modello F24 con il codice 8911

Di seguito vi mostriamo in dettaglio come compilare il modello F24 utilizzando il codice 8911. Si raccomanda di prestare attenzione a ciascuna delle istruzioni per evitare d’inserire informazioni errate. Alla fine di questa guida abbiamo aggiunto un’immagine con i passi da seguire, in modo da avere non solo una guida scritta, ma anche una guida illustrata.

  1. Codice tributo: indicherò 8911.
  2. Tasso/regione/prov/mese rif: non compilare
  3. Anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2020.
  4. Importi da addebitare: indicare l’importo da addebitare, ad es. 6.000,00.
  5. Importi da compensare: non compilare.
  6. TOTALE A: totale degli importi da addebitare come indicato nella sezione Tesoreria.
  7. TOTALE B: totale dei crediti indicati nella sezione erario, da non compilare se non sono presenti crediti.
  8. SALDO (A – B): indicare il saldo (TOTALE A – TOTALE B).
  9. Codice aziendale: non compilare
  10. Codice atto: non compilare
Attenzione:
I dati relativi alle sezioni codice ufficio e codice atto non devono essere inseriti dal contribuente nel modello F24.

Domande frequenti su quando utilizzare il codice 8911

Di seguito abbiamo preparato un elenco delle domande più frequenti inviate dai nostri abbonati, domande relative all’utilizzo del codice fiscale 8911.

Si tratta di un caso menzionato nella circolare numero 42/E/2016 con cui l'Agenzia Tributaria definisce il contribuente moroso che presenta il Modelo Único dopo un termine di 30 giorni di calendario, ma non oltre i 90 giorni successivi. In questo caso la sanzione da pagare è pari a 250 euro, con una riduzione applicata di 1/10, ovvero 25 euro, grazie all'applicazione delle riduzioni previste dalla modifica attiva.

È importante ricordare che, attraverso il ravvedimento operoso, il contribuente può sanare le proprie irregolarità pagando una sanzione ridotta, ma solo nel rispetto di determinati fattori.

Questi sono i limiti del pentimento attivo e dell’uso del codice 8911.

È importante ricordare che, attraverso il ravvedimento operoso, il contribuente può sanare le proprie irregolarità pagando una sanzione ridotta, ma solo nel rispetto di determinati fattori.

  1. Non conformità regolarizzate entro 365 giorni dalla data di scadenza.
  2. Infrazioni non ancora accertate dall’Agenzia delle Entrate e notificate al contribuente.
  3. Quando gli audit e le ispezioni non sono stati avviati dall’amministrazione finanziaria. È importante ricordare che la procedura di ravvedimento operoso non può essere effettuata durante il periodo in cui i pagamenti delle imposte sono soggetti a controllo.
  4. Quando le attività di verifica delle notifiche d’invito a partecipare non sono state avviate. Si riferisce a questionari o richieste di documentazione.
Attenzione:
È importante ricordare che il modo in cui viene applicata la riduzione dipende dal numero di giorni di arretrati utilizzati per il calcolo e il rimedio della situazione; maggiore è il numero di giorni di arretrati, maggiore è il totale da pagare da parte del contribuente.

Modifica delle informazioni

Articolo pubblicato su Settembre 22, 2022 di Lucio Rossi

Ultimo aggiornamento Settembre 22, 2022 di Lucio Rossi

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Condividi la tua opinione

Codice Tributo 8911
Average rating:  
 1 reviews
 by Lorenzzo

Grazie per la guida, è stata molto utile.